”Noi siamo infinito”: sfumature adolescenziali.

”Noi siamo infinito”: sfumature adolescenziali.

”Noi siamo infinito”: sfumature adolescenziali.

“Noi siamo infinito” è un film diretto e scritto da Stephen Chbosky, uscito nel 2012 tratto dal libro ”Ragazzo da parete” (Scritto dallo stesso regista), è la storia drammatica di Charlie Kelmeckis che, rimasto traumatizzato dal suicidio del migliore amico e altri eventi, si trova ad affrontare il liceo con molte difficoltà.

Il film è un inno all’amicizia, all’amore, alla solidarietà ma soprattutto all’importanza di essere sé stessi. Presenta tutte le sfumature che ogni ragazzo potrebbe attraversare durante la sua adolescenza. L’amore è il punto più importante del film, in quanto trasmette tutti i sentimenti felici del protagonista. Inoltre, presenta il particolare rapporto che i giovani hanno con la musica, trattando di tematiche sempre calde, accompagnate da musica di grandi tempi e di grandi artisti. Una scena significativa è quella dove Charlie e Patrick  fanno un giro in macchina ascoltando la canzone ”Heroes” di David Bowie,  trasmettendo allo spettatore quel sentimento di libertà e di sentirsi davvero INFINITI.

E’ un film pieno di emozioni, che colpiscono direttamente lo spettatore, lasciandolo quasi senza parole, con un solo difetto: le ambientazioni sono troppo ripetitive.

Questo film rispecchia a pieno l’età adolescenziale, trasmettendo emozioni sia positive che negative, facendo immedesimare nei personaggi. Vengono presentate situazioni che esistono realmente e che spesso accadono ai giovani, ma non sempre gli si dà importanza, perché si pensa che sia soltanto un gioco. Grazie a questa pellicola riusciamo a capire e a riflettere su quanto accade davanti ai nostri occhi, così da evitare che accadono ulteriori episodi di questo tipo.

Il film è stato molto significativo soprattutto per noi giovani. Ha dato la possibilità di immedesimarci in determinate scene.

“NON BISOGNA MAI GIUDICARE UNA PERSONA SENZA CONOSCERLA, PERCHE’ OGNUNO DI NOI HA LA PROPRIA STORIA.”

3A   I.T.E.T. Pio La Torre – Palermo

(Davide Ceresia, Gabriele Di Modica, Gabriele Arena, Riccardo Di Cara, Christian Prestia, Mathursan Teota, Mirko Marsala, Alessia Genovese, Andrea Panfalone, Antonio Borzellino, Ylenia Spatola, Riccardo Cataliotta, Leandro Lupo, Giulia Scacciu, Emanuele La Barbera, Claudio La Barbera, Junita Jude, Grazia Bottiglieri, Jessica Amoroso, Samuele Caccamo, Gabriele Cangemi, Giulio Piccolo, Enrico M. Piazza, Simona Mipi)