venerdì 23 agosto 2019
  • :
  • :

Palermo, l’Arte e i Giovani. Al via la 38ª Edizione dell’Efebo D’Oro

Palermo, l’Arte e i Giovani. Al via la 38ª Edizione dell’Efebo D’Oro

Palermo, l’Arte e i Giovani. Al via la 38ª Edizione dell’Efebo D’Oro.

La 38ª edizione dell’Efebo D’Oro, premio per il cinema nato ad Agrigento che vede Letteratura e Nuovi Linguaggi uniti nella creazione d’una “doppia arte”, si terrà per il terzo anno consecutivo a Palermo dal 22 novembre al 3 dicembre 2016 con un programma ricco di proiezioni, convegni, seminari, artisti e premi speciali.

“Il tema di quest’anno sarà l’infanzia e l’adolescenza” annuncia Giovanni Massa, direttore artistico dell’Efebo D’oro durante la conferenza stampa del 15 Novembre tenutasi a Villa Niscemi.

Sono previsti una serie di incontri e seminari per gli studenti in vista del progetto “Giovani e Media”, in collaborazione con il Centro Tau e il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza: un seminario/laboratorio Martedì 30 Novembre all’I.C.S. Pio La Torre su “Giovani e Media” e diverse proiezioni: Giovedì 1 e Venerdì 2 Dicembre al Centro Tau . “Da sempre il nostro centro pensa che la cultura e l’arte siano due grandissimi volani che possano aiutare i ragazzi delle periferie a pensarsi in modo diverso e proiettarsi verso un mondo lavorativo differente da quello che offre il territorio nel quale vivono” – afferma Francesco Di Giovanni, responsabile e coordinatore del Centro Tau, durante la conferenza.

img_50362 img_50052

“Le iniziative rivolte ai giovani sono importanti. ” commenta l’assessore alla cultura Andrea Cusumano, sottolineando che – “compito dell’amministrazione è quello di investire sui giovani e le periferie e che da 3 anni a questa parte nella nostra città grazie ad associazioni come l’Efebo ciò si sta realizzando”. A tal proposito si è espresso Giovanni Marineo, rappresentante della Banca Popolare Sant’Angelo : “È un movimento che diventa sinergia tra tante associazioni e istituzioni, quando la città diventa SISTEMA.” – continua Marineo – “Essere vicini al territorio? Vuol dire promuovere iniziative come queste. Un’iniziativa lodevole, troverà sempre la Banca come sostegno”.

Il Sindaco Leoluca Orlando riassume in due punti chiave il bisogno culturale di Palermo: “VISIONE E VALORI, legalità e bellezza. Il senso che vive la città.” Un binomio perfetto che renderebbe Palermo una città semi-perfetta. Ciò ovviamente sarebbe possibile con una miscela di culture, arti e tradizioni, per non restare statici e spingerci ad aprire i nostri orizzonti – “È possibile avere l’arte in città. Si spera di fare del cinema un arte migrante”.

Ogni anno il centro si rinnova, assume una sua identità. Gli obiettivi principali restano operare come Centro Culturale e lavorare sul territorio” – riassume Egle Palazzolo, presidente del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema.

Due grandi nomi internazionali sono stati anticipati durante la conferenza: la regista francese Agnès Varda, per il premio alla carriera e l’artista scozzese Douglas Gordon, per il premio per i nuovi linguaggi “Città di Palermo”, entrambi saranno presenti durante la manifestazione e sarà possibile assistere a proiezioni anche inedite dei loro lavori. “Non è un caso” – sottolinea l’assessore – “che il premio Città di Palermo sia andato ad un artista straniero. È messaggio importante, che vede un continuo scambio di arte e culture in una città sempre più aperta e disponibile.”

Saranno 12 giorni intensi tra proiezioni, seminari, incontri e ovviamente premiazioni, ma saranno sopratutto 12 giorni d’arte, cultura, progresso e arricchimento per chi vorrà partecipare e per Palermo che ospiterà un evento importante come questo. Non resta che aspettare il 22 Novembre per scoprire e vivere finalmente questa 38ª Edizione dell’Efebo D’Oro.

Ester Di Bona

Di seguito locandina e programma ufficiale della 38ª Edizione dell’Efebo d’Oro

15027533_632852553568338_875551377401848145_n 15123255_632852483568345_6181558622903548425_o