domenica 16 maggio 2021
  • :
  • :

I love Palermo: un grido d’amore che parte dalle periferie e racconta di una Palermo multiculturale e accogliente.

I love Palermo: un grido d’amore che parte dalle periferie e racconta di una Palermo multiculturale e accogliente.

Palermo, 13 aprile 2021

I love Palermo: un grido d’amore che parte dalle periferie e racconta di una Palermo multiculturale e accogliente.

Ripartire dalle periferie e dai talenti delle nuove generazioni. Esce oggi 13 aprile il video del brano I love Palermo scritto da 7 giovani del Centro Tau riuniti nella Get Up Crew formatasi all’interno del laboratorio di musica rap e reggae “Get up dalla strada al mondo” tenuto dal musicista Jaka al Centro Tau. Il brano cantato dalla Get up Crew featuring Jaka è disponibile su tutte le piattaforme musicali (https://imusiciandigital.lnk.to/ilovepalermo).  

Il video è disponibile su YouTube al seguente indirizzo: https://youtu.be/e4-TiYwxafg

 

Se non si amano le proprie radici è più difficile amare sé stessi. Questo brano è un messaggio d’amore urlato dalla Zisa a tutta la città, perché solo uscendo dalla retorica della periferia come bacino di povertà e criminalità si può veramente rinascere. Con il brano I love Palermo si vuole andare oltre la “Palermo da cartolina” e mostrare un’altra città: multietnica, ricca di cultura, di contrasti ma sincera, la città dei quartieri e delle periferie. Un amore difficile e contrastato come scrive uno di loro: “‘Sta città è piccola e ogni cosa che fai poi ti ritorna/ A volte mi piace, a volte ho il mal di mare come in una giostra”. Un amore fatto di accoglienza come recita il ritornello “Il love Palermo/ sento come se fossi nato qua”, una città in cui “La diversità è di casa cà, sai/ Tessuto di culture dunano prestigio/Tra arte e tradizioni cà tuttu è nu prodigio”.

Il brano è prodotto dal Centro Tau ed esce sotto l’etichetta Zisound. Così Francesco Di Giovanni, coordinatore del Centro Tau: «Il Centro Tau ha sempre prestato una grande attenzione alla promozione della creatività e del protagonismo giovanile attraverso le diverse forme d’arte. La musica è la disciplina artistica che maggiormente riesce a comunicare la vita e le riflessioni dei giovani che in questo caso comunicano il loro amore per la città. E lo fanno in un momento difficile. Un momento in cui le difficoltà e la sofferenza caratterizzano la vita ogni giorno, in particolare quella dei giovani che in questo momento stanno perdendo opportunità di socializzazione, di crescita e di educazione».

Un brano nato dunque all’interno di un anno caratterizzato dalla pandemia. Continua Di Giovanni: «C’è una necessità forte di esprimersi e questo laboratorio è frutto di un’intenzionalità che, prestando grande attenzione alla prevenzione e alla sicurezza, non ci ha impedito di arrivare a un risultato importante come questo».

Riguardo l’etichetta Zisound: «Dopo tantissimi anni che si lavora al Centro Tau per promuovere la creatività artistica dei giovani ci sembrava opportuno poter sostenere i ragazzi anche attraverso un’attività editoriale».

Come racconta Jaka, «i ragazzi che hanno partecipato al laboratorio “Get up” si sono impegnati con grande entusiasmo, alcuni hanno composto rime o cantato per la prima volta, altri come Stanblaze sono delle star della musica africana della nostra città. Mi auguro che questo sia solo l’inizio di un lavoro teso a fare esplodere l’enorme potenziale creativo dei giovani di Palermo».

Un’ esperienza importante, come dice una delle autrici e partecipanti al laboratorio, Melina Morana: «Ciò che anima il pezzo è proprio la diversità che abbiamo vissuto all’interno del gruppo, siamo tutte persone diverse e abbiamo tutti storie diverse, rappresentiamo tanto le diverse anime della città, nel nostro piccolo siamo la città stessa. Siamo diversità e la diversità è ricchezza, input di crescita personale e sociale. Tutto è nato in maniera spontanea, ciascuno ha scritto la propria parte e poi supportandoci l’uno con l’altro abbiamo creato un unico pezzo che intreccia diverse anime con il supporto di Jaka».

Così un altro componente della Crew, Emanuele Riina: «Sono nato e cresciuto a Danisinni e allora nella scrittura mi sono ispirato al personaggio che sono, ho voluto fare uscire la mia idea di rispetto, è fondamentale il rispetto reciproco».

Il video è stato realizzato da Matteo Di Fiore, giovane videomaker del Centro Tau, che commenta così il suo lavoro: «Volevo provare a giocare con i contrasti. Molto spesso si parla solo di una Palermo da cartolina, io volevo parlare di un’altra Palermo che non è brutta ma molto spesso non si conosce. Ho deciso così di aprire il video con le immagini di una periferia cittadina montate su una voce che decanta le classiche bellezze della città».

Il Centro tau con “Inventare Insieme (onlus)” è l’editore del brano. Il Centro Tau infatti non è solo un centro educativo e presidio per il quartiere della Zisa ma anche un baluardo culturale e un’officina creativa. Da sempre valorizza i talenti dei più giovani sotto diverse modalità, ora anche con la propria etichetta musicale.

Un lancio ulteriore dell’etichetta indipendente Zisound Lab che ha già al suo attivo “L’Appello dei diritti” scritto in occasione del Trentennale della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ed eseguito per la prima volta dalle orchestre e dai cori giovanili cittadini al Teatro Massimo di Palermo.

Il brano I love Palermo nasce all’interno del laboratorio di rap e reggae “Get Up dalla strada al mondo” condotto da Jaka all’interno del progetto “Centro Tau 2020” sostenuto da quattro organizzazioni: la Fondazione con il Sud, la Fondazione Vismara, la Enel Cuore Onlus e Save the Children.

 

CREDIT

“I LOVE PALERMO”  – GET UP CREW Feat. JAKA

(G.Giacalone- E.Riina – G.Travali – M.Morana)

Con: Jaka – Onda – Bonnie – Skasso – Stanblaze – Genny – Metro – Kemzo –

Composto dai ragazzi del laboratorio “Get up” tenuto da Giuseppe “Jaka” Giacalone presso il Centro Tau – Palermo

Producer: Princevibe

Registrato presso il Centro Tau di Palermo da Mimmo Bottaro e presso Princevibe studio

Edizioni: Inventare Insieme

Etichetta: Zisound Lab

Regia del video : Matteo Di Fiore

Assistente video: Clara Bagnasco

La Get Up Crew è composta da: Alessia Bonura, Melina Morana, Emanuele Riina, Genny Travali, Stanblaze, Ayman Choukri, Alessandro Leone

 

JAKA

Giuseppe Giacalone in arte “Jaka” è uno dei più famosi artisti italiani di musica Reggae e Black. Cantante, showman, compositore, Dj radiofonico ed educatore musicale, ha collaborato con i più grandi artisti internazionali del genere da Alborosie a Luciano, ma anche con artisti come Piero Pelù e Boomdabash, e tenuto migliaia di concerti in tutta Italia ed Europa. Jaka ha all’attivo 8 album come solista e numerose partecipazioni ad altri prestigiosi progetti. Stimato e conosciuto sia per i suoi coinvolgenti spettacoli dal vivo che per i suoi testi positivi e spirituali, ha pubblicato il suo ultimo album “Il suono dell’isola”, un disco dedicato alla sua Sicilia, dove è tornato a vivere dopo molti anni passati in giro per il mondo.

 

Centro Tau

Il Centro TAU, Centro di Aggregazione Giovanile è un servizio promosso e gestito dall’Associazione “Inventare Insieme (onlus)” che dal 1988 promuove iniziative per bambini, adolescenti e giovani del Quartiere Zisa. La finalità del Centro Tau è quella di offrire uno spazio educativo e di incontro aperto e polifunzionale, all’interno del quale è possibile impegnare in maniera proficua il tempo libero, avvalendosi del supporto di educatori, orientatori, animatori e artisti disposti a condividere esperienze e progettualità. Il Centro Tau è una “casa di tutti”, nessuno è ospite, tutto è fruibile rispettandolo. È pensato e strutturato per essere un luogo di aggregazione, convivialità, socialità e interculturalità.

Testo del brano

I LOVE PALERMO

 

Rimo su Palermo, sangue e cuore sul quaderno

Mentre nella mente scorrono scene come su uno schermo

Eden ed Averno, tutto è in movimento

Lasciamo un segno nel mondo

 

Attaccato all’asfalto con la colla, si girano tutti se urli “compà”

Sta città è piccola e ogni cosa che fai poi ti ritorna

A volte mi piace, a volte ho il mal di mare come in una giostra

 

Semu a Palermu in sta bella’ città

Veni cca’, Si tti va’

Trovi genti ca abballà, Ca cantà

Sutta u bellu suli ra sicilia

Senza scantu e pauri ‘un manca mai l’amuri picchì

Palermu è i tanti culuri

 

Mi chiamo Skasso, quando dipingo mi rilasso

Ogni giorno do il cento per cento,

Sparo luce sul cemento

Questa città sinonimo di Paradiso e inferno, Palermo

 

I LOVE PALERMO

I LOVE THE WAY THEY DANCE

MI SENTO

COME SE FOSSI NATO QUA’ (x2)

 

Palermo palermo,is a place you gotta be

in case you don’t know

I hope you feel what I’m feeling now

take you round and I could take you to Mondello

A place I wanna be with my family,

and everybody living nice inna Harmony

They could show you many things that you’ve never seen

I call it Natures home Base, where you’ll dream to be

 

L’arabi ni ficiru strati e casi

Iò casa l’attruvai strati strati

Genti, amori e si amicu di cuegghiè

ci fussi nautra vita nascessi cà arrè

 

Mi presento, mi permetto, mi chiamo Metro

All’ingresso mi trovi al centro del castello

Al cospetto del concetto di Palermo

Che si riassume indossando un cappello

Quindi, tanto di cappello

 

I LOVE PALERMO

I LOVE THE WAY THEY DANCE

MI SENTO

COME SE FOSSI NATO QUA’ (x2)

 

In questa città l’arcobaleno abbraccerai

La diversità è di casa cà, sai

Tessuto di culture dunano prestigio

Tra arte e tradizioni cà tuttu è nu prodigio

 

Pam Pam con i bassi tondi

tam tam dei bassi fondi

Pam Pam con i bassi tondi

Ufficio Stampa

Alli Traina

allitraina@mediatau.it

3282860627

Marco Mondino

marcomondino@mediatau.it

3200210289