mercoledì 22 settembre 2021
  • :
  • :

Me Before You – Io Prima di te

Me Before You – Io Prima di te

Me Before You -Io Prima di Te, regia di Thea Sharrock, USA (2016)

Un film che ti può lasciare senza parole, ma con tante emozioni.

Il caposaldo, la base del Giffoni Experience sono i film. Si sa. Noi ragazzi della redazione Iammonline.it abbiamo avuto modo in questi giorni di visionare storie che provengono da ogni parte del mondo, assaporando culture e modi di fare cinema differenti tra loro. Ma la cosa più esclusiva che riesce a darti il Giffoni Film Festival è l’opportunità di visionare lungometraggi non ancora usciti nelle nostre sale italiane, e che attualmente possono essere visionati solamente oltreoceano. Con la fortuna dalla nostra parte siamo riusciti ad entrare dentro la sala Truffaut passando 110 minuti di emozioni, che ci hanno fatto pensare e scrivere commenti che adesso vogliamo regalarvi, come se anche voi foste qui con noi.

“E’ stato emozionante vedere una ragazza che aiutava un ragazzo in carrozzina colpito da un brutto incidente dopo una vita di successi. La protagonista, oltre il lavoro per il quale era stata chiamata, aveva l’ambizione di farlo ridiventare un uomo per recuperare la vita di una volta, quella che aveva perso: una vita straordinaria, come quella di un re. Non era facile per lui ritornare nel suo passato, perché non sarebbe mai stato come prima. Era visto come un eroe, faceva sport, aveva tante ragazze perché considerato bello e prestigioso. Dopo l’incidente aveva deciso di non esplorare più il mondo, ma grazie a Lou ha avuto il coraggio di uscire e di ritornare alla vita prima dell’incidente. Si sentiva sorprendentemente bene grazie a questa semplice ragazza che era arrivata come un uragano buono, che è stato in grado di spazzare la bruttezza che da un po’ lo circondava. Dopo un viaggio da sogno, aveva già deciso da un po’ di mettere fine alla sua vita nel giro di sei mesi. Nonostante il cambiamento degli ultimi tempi né la madre, né il padre o Lou sono riusciti a fargli cambiare idea. Durante la loro conoscenza Mr. Traynor era stato in grado anche di donare un lavoro al padre di Lou come guardiano del suo castello dandole contentezza, ma anche un turbamento perché Lou si vergognava di avere occhi di riguardo da parte della famiglia Traynor che non voleva sentire ragioni perché sicuro della sua scelta e della famiglia di Lou che si meritava questo e ancor di più. Inoltre per il compleanno di Lou, Mr. Traynor le ha regalato un altro sogno: delle semplici calze gialle e nere a righe che le piacevano da bambina. E’ stato Traynor ad emozionarla più di tutti durante il suo compleanno grazie a questo regalo che poteva sembrare banale ma non agli occhi di lei. Il protagonista cercherà di darle tanto altro che non vi voglio svelare perché il film merita di essere visto.

Alla fine possiamo dire che questa storia riesce a farti capire che anche nelle difficoltà più grandi non si deve mollare. Aiutare le persone come Mr. Traynor e farle divertire ci può rendere felici. Penso che questo film è importantissimo e sarebbe il caso di guardarlo per capire tante cose che a volte nella vita non si sanno.”

(Angelo Aruta, 14 anni)

“In meno di una settimana Lou si è resa conto che non era più un lavoro, né un’amicizia. Con amore ha cercato in tutti imodi di cambiare la vita di Traynor e la sua brutta decisione. Era difficile anche dopo tutti i baci e le dimostrazioni di entrambi. Il protagonista secondo me non voleva rovinare la vita di Lou perché era consapevole che non le avrebbe potuto dare la vita che si meritava: una famiglia, una protezione, un calore quotidiano. Nel finale mi aspettavo che le cose potessero aggiustarsi e le idee cambiare, ma senza anticipare nulla vi dico che vi lascerà magari con una lacrima, e un ricordo che vi farà capire che il lavoro o la libertà non è tutto quando c’è l’amore per l’altro. Sarà la lettera finale a svelare il sentimento di Traynor, che accompagnerà Lou per tutta la vita.”

(Gaetano Fernandez, 13 anni)

Iammonline.it, soddisfatto consiglia la visione di “Me before You/ Io prima di te”, prossimamente nelle sale italiane.

Andate anche voi, e fateci sapere!

Angelo Aruta, Gaetano Fernandez, Alessio Castiglione