giovedì 20 giugno 2019
  • :
  • :

Nuove opportunità per i giovani 18-36

Nuove opportunità per i giovani 18-36
L’Avviso Progetto Giovani 4.0 è un’iniziativa della Regione Sicilia che intende contribuire ad accrescere le competenze dei giovani siciliani nei seguenti campi:
·SEZIONE A: Alta formazione post laurea:
·SEZIONE B: Linguistico;
·SEZIONE C: Conseguimento di licenze, patenti, brevetti.
Le risorse saranno ripartite nelle seguenti finestre temporali:
·Dal 29/04/2019 al 14/06/2019
·Dal 02/09/2019 al 18/10/2019
·Dal 01/04/2020 al 15/05/2020

SEZIONE A

Sarà sostenuta la frequenza di percorsi formativi finalizzati all’ottenimento di un Master di I O II livello, in Italia o all’Estero, coerenti con i seguenti ambiti tematici:
·Agroalimentare;
·Turismo e Beni Culturali;
·Energia;
·Smart Cities and Communities;
·Economia del mare;
·Scienze della vita.

SEZIONE B

L’intervento si propone di incentivare l’acquisizione di una certificazione linguistica riconosciuta a livello internazionale, da parte di giovani siciliani di età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti, al fine di sviluppare delle competenze avanzate spendibili nel mercato del lavoro.
I voucher verranno assegnati per il conseguenti di certificazioni
Dal livello B2 al C1 per le seguenti lingue:
·Inglese;
·Francese;
·Spagnolo;
·Tedesco.
Dal livello A2 al C2 per le seguenti lingue:
·Russo;
·Cinese.

SEZIONE C

Si concedono voucher formativi a rimborso totale o parziale esclusivamente delle spese per l’iscrizione dei corsi al termine dei quali viene rilasciata una certificazione riconosciuta a livello internazionale o ministeriale o da Accordi Stato-Regione (esclusi i percorsi universitari):
·Qualifiche dei tecnici sportivi così come regolamentato dallo SNaQ3 del C.O.N.I. (Sistema Nazionale delle Qualifiche dei tecnici sportivi);
·Patenti e certificati di abilitazione professionale di guida superiori alla categoria B rilasciati dall’ufficio provinciale del DTT (Dipartimento per i Trasporti Terrestri – ex motorizzazione);
·Patenti nautiche B e C rilasciate a seguito di esame dagli uffici della motorizzazione civile, dalle capitanerie di porto o dagli uffici circondariali marittimi;
· Certificazione MARLINS CERTIFICATION ISF di conoscenza della lingua inglese secondo gli standard internazionali STCW (Standards of Training, Certification and Watchkeeping for Seafarers);
·Frequenza dei corsi Basic Training, obbligatori per i marittimi all’atto del primo imbarco secondo la convenzione IMO-STCW/95 e, in particolare personal safety & social responsabilities (PSSR), sopravvivenza e salvataggio, antincendio base, primo soccorso elementare .
·Licenza di operatore FIS – (Flight Information Service) certificata e rilasciata dall’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile);
·Abilitazione (FIS) MET-Afis Livello 1, certificata e rilasciata dall’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) per operatore servizio meteo per la navigazione aerea;
·Licenza di pilota commerciale (CPL-A), certificata e rilasciata dall’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile);
·Attestato (CCA) rilasciato dall’ ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) per equipaggio di Cabina; certificazione TEA (TEA-4) TEA di conoscenza della lingua Inglese secondo i requisiti ICAO e EASA PART-FCL;
·Licenza di pilota sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (droni) – BASE, certificata dall’ ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile);
·Attestato di frequenza e superamento del test finale del corso (PES, PAV, PEI) per addetti, preposti e responsabili addetti ai lavori elettrici CEI 11-27 valido per l’aggiornamento quinquennale dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti ai sensi degli Accordi Stato Regioni del 21/12/11e del 7/7/16; certificazione frigoristi PIF (Patentino Italiano Frigoristi);
·Patentino per brasatura ai sensi di quanto previsto dall’UNI EN ISO 13585 (Brasatura forte – Qualificazione dei brasatori e degli operatori per la brasatura forte).

Chi può presentare domanda?

I giovani che vogliono presentare domanda devono presentare le seguenti caratteristiche:
1) Età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti;
2) risultino iscritti nelle liste anagrafiche di uno dei Comuni presenti nel territorio della Regione Sicilia da almeno 2 anni oppure, purché nati in uno dei Comuni siciliani, abbiano trasferito la propria residenza altrove da non più di 12 mesi;
3) risultino iscritti o presentino una dichiarazione di intenti a frequentare il corso per il conseguimento della certificazione linguistica per il quale si richiede il finanziamento.
Quali sono i documenti necessari?
Il soggetto proponente dovrà compilare e trasmettere la seguente documentazione:
·Domanda di partecipazione;
·Copia leggibile di un documento di riconoscimento in corso di validità;
·Autocertificazione i requisiti;
·Modello ISEE valido alla data di presentazione della domanda
·Brochure ufficiale (o altro documento equivalente) del corso per il conseguimento della certificazione/patente/brevetto, rilasciato dall’Organismo attuatore.
Per ulteriori informazioni consultare il bando al seguente link: http://tiny.cc/v3435y
Il Centro Tau ha attivato un servizio help desk per supportare i giovani interessati alla presentazione delle domande di sovvenzione (chiedere di Daniela Bellomonte o di Andrea Lentini)